Maker Faire Rome – 12-14 ottobre 2018 – 6° edizione – Forno solare Helio

Il 12, 13 e 14 ottobre coLABorando parteciperà  alla Fiera dell’innovazione più prestigiosa al momento, sponsorizzando,  il progetto ideato dall’Ing. Alessandro Varesano : “Helio: healthy solar experience”.

Con il sole si può cucinare bene soprattutto se il forno è fatto bene!
Con l’aiuto di chef esperti possiamo provare le ricette solari che meglio valorizzano questa cucina.
Possiamo autocostruirlo con le indicazioni di Helio, prendere uno dei nostri kit da montare, prenderne uno già fatto, o affittarlo.

Ing. Alessandro Varesano – Ha lavorato per oltre 20 anni per una multinazionale delle Telecomunicazioni. Da diversi anni svolge attività di progettazione di isolamento termico degli edifici e certificazione dell’efficienza energetica. Per gioco e per passione ha iniziato a costruire forni solare, con l’obiettivo di raggiungere la più alta efficienza e qualità nella cottura del cibo. Socio fondatore di Helio.

Maker Faire Rome – 12-14 ottobre 2018 – 6° edizione – Lapary

Il 12, 13 e 14 ottobre coLABorando parteciperà  alla Fiera dell’innovazione più prestigiosa al momento, sponsorizzando, nuovamente,  il progetto ideato da Alberto Augello: “LAPARY”.

LAPARY è un utilissimo dispositivo per esercitarsi nella pratica della laparoscopia.

LAPARY è un kit che comprende diverse parti che si possono montare su qualunque contenitore e far funzionare con una semplice web cam od uno smartphone o anche una action cam collegabili ad un monitor dando la possibilità a chi lo sta usando di manovrare gli strumenti e operare su oggetti interni vedendo quello che sta facendo attraverso lo schermo. Così con poco si può disporre di uno strumento molto funzionale e si può iniziare da subito a far pratica in questo moderno approccio chirurgico.

Alberto Augello é  un appassionato di autoproduzione. Ha studiato Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni e Architettura. Da quando era molto giovane ha sempre avuto molto interesse nel costruire oggetti per uso comune ma personalizzati da lui. Negli ultimi anni è entrato sempre più in contatto con la cultura Maker appassionandosi alle nuove tecniche di fabbricazione digitale. Spera di accrescere la rete di contatti con molti altri appassionati con cui potersi confrontare, crescere e magari creare qualcosa di importante e utile per molti!

Corso di lavorazione dei pellami

 

Primo Livello: Venerdì 5 Ottobre 2018 inizio corso ore 15,00

-Obiettivo della formazione:

Il corso avrà come scopo di far scoprire agli allievi attraverso l’educazione alle tecniche manuali e con il corretto uso di utensili tipici della lavorazione artigianale, la grande versatilità dei pellami.

Gli allievi, attraverso esperienze in laboratorio, saranno formati alla preparazione e al confezionamento di uno o più manufatti partendo dalla progettazione grafica fino allo sviluppo di un modello in tridimensione, utilizzando tecniche tradizionali come la cucitura manuale. La realizzazione di un modello di borsa, cinta, sandalo darà la possibilità di utilizzare alcuni dei macchinari presenti nel laboratorio di Colaborando, come ad esempio una tagliatrice laser, in grado di tagliare ed incidere sia la pelle che il cuoio.

Non si richiede esperienza, ma agli interessati verrà data la possibilità di essere seguiti in progetti personalizzati.

Totale 150 ore

Costo € 450,00

Possibilità di tempistiche diverse: dalle 17,00 alle 20,00 fino a recupero del totale di ore di corso.

Nel corso è compreso:

  • nozioni di base di un file vettoriale con un programma di disegno Cad;
  • abilitazione all’utilizzo della tagliatrice laser;

– 7 ore di utilizzo tagliatrice laser per tagli, incisioni, con prove su: pelle, legno, carta, plexiglass, metalli anodizzati;

– Possibilità di esporre i propri elaborati in mostra e su una piattaforma on-line dedicata.

– Tessera associativa di CoLABorando.

– Attestato di partecipazione.

 

Secondo livello:

 – Si svilupperà su 200 ore di cui ore di perfezionamento per la stampa laser 3D da concordare con gli allievi.

– Il perfezionamento della lavorazione dei pellami consisterà nello sviluppo delle tecniche base acquisite nel primo livello con approfondimenti tecnici per la realizzazione di manufatti creativi .

 

Insegnante Antonio Toscano ariete561@hotmail.com cell. 3393975709

Cresciuto dagli anni ’50 nel laboratorio artigiano del padre, inizia il percorso di conoscenza praticando le tecniche tramandate da generazioni nella lavorazione e confezione di manufatti in pelle. Diploma di Maestro d’Arte conseguito a Roma nell’Istituto d’Arte Silvio D’Amico. Decoratore Pittorico e Restauratore D’Arte Antica e moderna. Docente di Tecniche di Lavorazione dei Pellami nella scuola di Arti e Mestieri “Nicola Zabaglia” del comune di Roma.

 

Corso di Modellazione per Stampa 3D del Gioiello

La modellazione 3D è una disciplina relativamente recente, nata nell’ambito della produzione industriale, che viene ad oggi applicata in innumerevoli realtà professionali. Inizialmente veniva utilizzata prevalentemente come strumento di preparazione per successivi step nell’ambito delle catene produttive; ad oggi se ne è diffuso l’utilizzo per la costruzione di immagini virtuali, videogames, rendering di supporto alla progettazione di interni e molto altro; ma con l’avvento della stampa 3D la sua funzione di strumento fondamentale di design e progettazione è giunta alla portata di chiunque voglia mettersi in gioco nel mondo della manifattura digitale grazie alla disponibilità di stampanti anche di piccole e medie dimensioni adatte ad una produzione più alla portata di piccole imprese.

Nel campo della manifattura orafa, la modellazione 3D permette di migliorare sensibilmente i livelli di precisione e rapidità di esecuzione, disporre di archivi informatici che a differenza di quelli tradizionali non occupano spazio fisico, e consente un risparmio di risorse energetiche ed economiche non indifferente, oltreché un’ indispensabile aggiornamento coi tempi, che permette di rimanere competitivi in uno scenario costantemente in crescita nel quale si assiste ad una continua metamorfosi tecnica ed estetica, grazie alle migliorie tecnologiche sempre più alla portata di tutti. Forme tridimensionali innovative ed avveniristiche sono sempre più parte del presente e stanno rapidamente modificando il nostro linguaggio artistico.

La modellazione 3D rappresenta un ottimo strumento formativo anche per chi voglia approcciarsi per la prima volta alla stampa 3D, realtà innovativa ma ormai affermata e per molti irrinunciabile nel campo della produzione.

SEDE: Roma, Associazione Colaborando, Via Luigi Maglione, 39, Zona Primavalle, Metro Battistini.

INSEGNANTE: Flavia Giardina, Architetto jr, 3D artist, designer del gioiello e insegnante di modellazione 3D.

L’obiettivo è conoscere ed imparare ad utilizzare lo strumento di modellazione, il software Rhinoceros; imparare le basi della modellazione 3D, e a progettare oggetti di design, in particolare gioielli, che potranno essere stampati in materiali adatti ad una successiva lavorazione orafa.

Terminato il corso l’allievo
· conoscerà correttamente la base della modellazione 3D e del software di riferimento Rhinoceros;
· conoscerà i passaggi per progettare correttamente un gioiello adatto alla successiva stampa 3D e lavorazione orafa;
· saprà disegnare un gioiello a partire da una propria idea;
· utilizzerà i passaggi imparati per progettare da zero e in autonomia un gioiello e un qualsiasi oggetto di design finalizzato alla stampa 3D;
· saprà come stampare in autonomia gioielli o oggetti da lui progettati.

A chi è rivolto:

– orafi professionisti e a chiunque abbia basi di oreficeria e voglia implementare la qualità tecnica del proprio lavoro in termini di precisione e rapidità;

– chiunque sia interessato alla modellazione tridimensionale e/o al design del gioiello, anche privo di esperienza sul campo;

– studenti universitari di architettura, ingegneria, accademia di belle arti o altre facoltà che vogliano arricchire la propria formazione ma anche neodiplomati che siano intenzionati a direzionare i propri studi verso il mondo della manifattura digitale e dell’oreficeria;

– Makers, hobbisti, designer, architetti, artisti, creativi e chiunque voglia imparare a progettare in ambiente virtuale le proprie creazioni.

QUANDO: MARZO/APRILE 2018
Si deciderà il giorno e l’orario del corso in base alle adesioni ricevute.

PROGRAMMA

Il corso ha una durata totale di 30 ore ed è diviso in due cicli:

PRIMO CICLO: Le prime 21 ore sono dedicate esclusivamente al disegno, alla progettazione e alla modellazione 3D; per costruire solide basi conoscitive indispensabili per acquisire autonomia. Al termine di ogni lezione sono previste esercitazioni in aula e a casa. Al termine di questo primo ciclo è prevista un’esercitazione di sintesi attraverso la quale si modellerà e preparerà alla stampa un oggetto di design.

SECONDO CICLO: Le rimanenti 9 ore sono dedicate esclusivamente al design, progettazione e modellazione 3D di gioielli. Al termine di ogni lezione sono previste esercitazioni in aula e a casa, mirate alla progettazione specialistica in campo orafo e alla padronanza delle nozioni e delle tecniche inerenti; al termine di questo secondo ciclo è prevista un’ esercitazione di sintesi attraverso cui si modellerà e preparerà alla stampa un gioiello ideato dall’allievo, seguito passo-passo dall’ insegnante.

Ogni lezione avrà una durata di tre ore

Per seguire il corso gli allievi dovranno portare:
pc portatile, carta e matita per disegnare e scrivere.

QUANTO COSTA: 600 EURO

Non sono previste somme da anticipare né rimborsi: ogni lezione sarà saldata al momento della chiusura.

MIN & MAX PARTECIPANTI : 3-10
il corso partirà solo al raggiungimento minimo di 3 iscritti.

RECUPERO LEZIONI// In caso di assenza gli allievi potranno recuperare fino ad un massimo di 3 lezioni accordandosi con il docente.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE AI CORSI
// invia una mail all’indirizzo colaborandoroma@gmail.com
// chiamaci al numero 3289741449

RILASCIO FATTURA:  invia i tuoi dati all’ indirizzo colaborandoroma@gmail.com

PER ULTERIORI INFORMAZIONI: vieni a trovarci presso la nostra sede in Via Luigi Maglione, 39 a Roma, Zona Primavalle, Metro Battistini + Bus 907 o visita le nostre pagine:

https://www.facebook.com/colaborandoroma/

http://www.colaborando.it/

 

Corso base di Tombolo Aquilano

Corso base di Tombolo Aquilano
pensato per chi si vuole avvicinare al merletto al tombolo; prevede un percorso teorico-pratico: partendo dai punti base per arrivare a disegnare un proprio lavoro autonomamente.
Il corso si terrà il sabato, con cadenza quindicinale. Per info Antonella Della Bella  06 9524103

Workshop ceramico per San Valentino

Domenica 4 febbraio dalle ore 10:00 alle ore 18:00 partecipa al Workshop ceramico “Realizza il tuo regalo per San Valentino”.

Realizzerai una decorazione su un oggetto in ceramica: uno svuotatasche, un piatto, un portacandele, con un’immagine o una bella frase d’amore!

Per info tel a Licia Manelli tel. 329 0982984.

 

Laboratorio di Tombolo

Sabato 27 gennaio dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,30 alle ore 18,00 vi aspettiamo per conoscere e sperimentare la tecnica del merletto a Tombolo con la  merlettaia
 Antonella Della Bella.
Potrete assistere a dimostrazioni e sperimentare i punti base della lavorazione a tombolo.

Per info telefonate al numero: 328 9006184 – 06 9524103.

Costo: la partecipazione all’evento è gratuita.

Kim Arte 2017

Per il terzo anno consecutivo, coLAborando parteciperà al Mercato solidale organizzato dall’Associazione Kim, la onlus che aiuta bambini malati. Quest’anno l’evento si concentrerà nella sola giornata di sabato 16 dicembre, dalle ore 10,00 alle ore 19,00, presso il Teatro Aurelio, Largo S. Pio V n. 4, Roma.

Maker Faire Rome – The Eu Edition: 4.0 – 2017

Il 1, 2 e 3 dicembre coLABorando parteciperà alla Fiera dell’innovazione più prestigiosa al momento, sponsorizzando il progetto ideato da Alberto Augello: “LAPARY”.

Il Lapary è un simulatore portatile per l’esercitazione alla pratica Laparoscopica, ideato da Alberto Augello per superare le difficoltà tecniche che devono affrontare gli studenti specializzandi e gli operatori che si approcciano a questo tipo di intervento, consistenti nel dover compiere le corrette manovre osservando quello che si sta facendo attraverso uno schermo.